Derek Chauvin è stato dichiarato colpevole per tutti i capi di imputazione nel processo a suo carico per la morte di George Floyd. L’ex agente ascolta in maniera composta il verdetto letto dal giudice. Poi, impassibile, come se non avesse appena ascoltato le frasi che cambieranno per sempre la sua vita, si alza, si lascia ammanettare e saluta con il capo i presenti, prima di essere scortato via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.