Si infiamma la campagna elettorale per le amministrative di Roma.

Ieri era stato Roberto Gualtieri, candidato in pectore del Pd, a prendere di mira Carlo Calenda: “Calenda ha deciso di non partecipare alle primarie, una cosa incomprensibile. Vuole essere votato dal centrosinistra, però non vuole partecipare alle primarie con cui il centrosinistra sceglie il candidato, quindi si candida contro il candidato di centrosinistra. Favorendo così la Raggi. Una posizione politica che spiace ma che gli elettori di centrosinistra hanno capito benissimo, lo vediamo anche dai dati. Si commenta da se“.

Oggi la replica di Calenda: “Roberto, oggi hai detto che non posso chiedere il voto ai cittadini di orientamento di centrosinistra perché non faccio le primarie. Secondo me hai un’idea della democrazia un po’ distorta. Posso chiedere i voti a chiunque e ci sono le elezioni, si chiamano elezioni democratiche. Capisco che questo ti crea un po’ di confusione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.