Giuseppe Conte non è nuovo a trattare con arroganza la categoria dei giornalisti. Le conferenze stampa sono il momento in cui un leader fornisce le risposte alle domande che gli vengono poste. Si può legittimamente declinare, ma farlo con meno supponenza sarebbe cosa gradita. A maggior ragione se un quesito, come in questo caso, viene posto con educazione ed è perfettamente calato nel contesto. Forse l’abitudine a ricevere domande pre-confezionate è difficile da eliminare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.