Giustizia, Giorgetti ammette: “La partita l’ha chiusa Draghi”

Tra i più attivi nel Consiglio dei ministri di ieri, Giancarlo Giorgetti ha giocato un ruolo importante per il raggiungimento dell’intesa sulla riforma della giustizia. L’esponente della Lega, però, ha ammesso oggi chi è stato il vero artefice dell’accordo di ieri: “Se il mio supporto è stato fondamentale? No, penso che di fondamentale c’è solo Mario Draghi. Alla fine la chiude sempre lui. E per fortuna che è così“, ha detto Giorgetti.

Confermata dunque anche dal leghista la ricostruzione di questo blog: è stato il premier, ieri, a tirare dritto e a svelare il bluff di Conte.

Il ministro per lo Sviluppo Economico ha poi tracciato un bilancio sull’intesa raggiunta in Cdm: “Chi ha vinto e chi ha perso sulla riforma della giustizia? Direi un pareggio ma con la vecchia regola del gol in trasferta. Quindi va bene così”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.