Macron, stoccata a Di Maio o a Salvini? “Qualcuno ci vorrebbe contro. In passato…” – VIDEO

Chissà se sono fischiate le orecchie al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, quando Emmanuel Macron, nel corso del suo intervento, non ha negato che nel recente passato vi sono stati momenti di tensione e incomprensione fra Italia e Francia. Impossibile non pensare alla vicenda dei gilet gialli, con l’allora capo politco M5s volato in Francia per incontrare i manifestanti anti-Macron. Ruggini archiviate, visto che Di Maio nel frattempo ha fatto ammenda e ha lavorato alla redazione del Trattato del Quirinale firmato oggi. Ecco perché le parole di Macron sono apparse perlopiù una stoccata ai sovranisti dei due Paesi: da Le Pen a Zemmour, da Salvini a Meloni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.