FLASH! Come voteranno oggi i partiti: dubbi centrodestra ma…

Il telefono squilla, le chat ribollono. Sono ore frenetiche. Probabilmente da quando la partita del Quirinale ha preso il via questa è la giornata più delicata: è possibile che nelle prossime ore emerga il profilo del candidato – o della candidata – vincente.

L’indicazione che arriva dai partiti, però, per il momento dovrebbe essere quella di votare scheda bianca. Questo hanno detto Pd, M5s e Leu ai loro grandi elettori. E lo stesso dicasi per Italia Viva.

Mentre scrivo è ancora in corso il vertice di centrodestra. Tra non molto spero di essere in grado di fornirvi dei dettagli maggiori su ciò che si muove all’interno del centrodestra. Il dubbio che assilla Salvini, Meloni e Tajani è il seguente: votare scheda bianca anche oggi o puntare su uno dei tre nomi della rosa proposta ieri (in particolare Carlo Nordio) per lanciare un segnale? Attualmente la sensazione è che alla fine pure il centrodestra si orienterà a votare scheda bianca.

I motivi di tale scelta sono soprattutto due:

  • il primo: mostrare un atteggiamento di disponibilità nei confronti della controparte e, soprattutto, evitare spaccature nella maggioranza che avrebbero come primo effetto collaterale l’immediata caduta del governo.
  • il secondo: il centrodestra, come tutti gli altri schieramenti, ha paura. Cosa succederebbe se sul candidato di bandiera arrivassero meno voti dei 450 previsti?

La logica consiglia prudenza, vediamo cosa dirà la cronaca…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.