Ucraina, “truppe russe in posizione d’attacco”: l’indizio del Mar Nero, “invasione di lunga durata”

Per dare inizio ad un’invasione su larga scala dell’Ucraina manca solo l’ordine finale di Vladimir Putin. Ma anche questo potrebbe arrivare molto presto. Sono a dir poco allarmanti le informazioni che arrivano in questi ultimi minuti dalle agenzie di intelligence occidentali a proposito della situazione al confine.

Sempre più reports, tra cui quelli riguardanti alti funzionari della difesa degli Stati Uniti, confermano che Putin “abbia preso la decisione di andare” – questo è il gergo utilizzato – con l’invasione dell’Ucraina. Fonti attendibili parlano di oltre 150mila soldati di Mosca a circondare in questo momento l’Ucraina, di cui l’80% in “posizione avanzata e pronte ad attaccare” e con molti di questi dispiegati entro soli 5 km dal confine.

A conferma di questo tetro scenario, però, non ci sono soltanto indiscrezioni, ma anche parole come quelle pronunciate dal primo minstro lettone Arturs Krišjānis Kariņš alla CNN, un capo di governo che dal Baltico ha una posizione privilegiata per osservare la situazione: “Secondo le informazioni a mia disposizione, Putin sta spostando ulteriori forze e carri armati nei territori occupati del Donbass“, ha detto.

L’indizio del Mar Nero

Fonti militari statunitensi invitano ad osservare gli indizi: “La Russia ha più di 10 navi da sbarco nel Mar Nero“, ragionano, e “quelle navi esistono per un solo motivo: mettere i boots on the ground“, gli stivali sul terreno. È un caso che l’ambasciatore ucraino in Turchia abbia detto oggi che “l’Ucraina in caso di guerra chiederà alla Turchia di chiudere l’accesso del Mar Nero alla Russia“? Ovviamente no.

L’allerta nelle cancellerie occieentali è ai massimi livelli. A preoccupare, in particolare, è l’avviso che gli Stati Uniti hanno inviato lunedì sera al governo ucraino rispetto ad un’invasione che potrebbe avere come teatro principale la città di Kharkiv, dove abitano quasi 1,5 milioni di persone. Sempre dagli USA arrivano informazioni rispetto all’intenzione del Cremlino di utilizzare le sue riserve militari e la guardia nazionale. Traduzione: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.