FLASH! La guerra è iniziata: Ucraina sotto i raid di Putin. Kiev, Kharkiv, Odessa: tutti i fronti aperti

La guerra in Ucraina è iniziata. Vladimir Putin in diretta tv ha annunciato di aver autorizzato “un’operazione militare speciale” nel Donbass, in Est Ucraina. Il leader del Cremlino ha lanciato però un chiaro avvertimento al mondo intero: “In caso di interferenze esterne“, ha avvisato, “agirò immediatamente“.

Putin ha tenuto a chiarire che quella russa è un’operazione limitata al Donbass, ma i report che arrivano in questi minuti dicono tutt’altro. A fornire un resoconto dettagliato è Marco Rubio, senatore USA ed ex candidato alle primarie repubblicane per la Casa Bianca: “Sbarchi aerei e anfibi, attacchi missilistici da forze aeree, terrestri e navali, attacchi elettronici e informatici e una grande forza di terra per occupare una larga fascia di territorio“. In una parola: guerra.

I soldati russi in questi minuti stanno prendendo d’assalto l’aeroporto di Kiev, vengono segnalati ad Odessa, altri hanno attraversato il confine con Kharkiv, mentre si odono esplosioni a Mariupol: sono tutti segnali di un’invasione su larga scala.

Queste sono le zone in cui si segnalano attacchi al momento:

Immagine

Biden parlerà tra pochi minuti, ma ha già rilasciato un primo commento: “Il presidente Putin ha scelto una guerra premeditata che porterà una catastrofica perdita di vite umane e sofferenza umana. Solo la Russia è responsabile della morte e della distruzione che questo attacco porterà“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.