FLASH! La notte più lunga di Kiev. Zelensky: “Ci assalteranno”

L’esercito ucraino sta resistendo oltre ogni più ottimistica previsione. Gli stessi funzionari della Difesa statunitensi stanno esprimendo la loro sorpresa per come le truppe di Kiev stanno rallentando l’avanzata dei soldati di Mosca. Ma il peggio deve ancora venire. Ne è consapevole il presidente Zelensky, che poco fa, rivolgendosi alla nazione, ha spiegato che quella appena trascorsa è stata una giornata difficile, ma le prossime ore lo saranno ancora di più. La Russia, ha detto Zelensky, “sta per lanciare un assalto a tutto campo“.

I riflettori del mondo sono puntati su Kiev. Si va verso l’assedio della capitale per mano dei russi: “Di notte ci prenderanno d’assalto“, ha detto Zelensky. E il ministro della Difesa conferma: le forze russe si stanno muovendo verso Kiev da più direzioni nel tentativo di circondare la città.

Sono ore drammatiche, Zelensky è stato chiaro: “Non si può rinunciare alla capitale. Dobbiamo sopravvivere a questa notte. Il destino dell’Ucraina si decide in questo momento“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.