FLASH! Zelensky chiede “accesso immediato” dell’Ucraina all’Unione Europea

“Ci appelliamo all’Unione europea affinché ammetta immediatamente l’Ucraina come membro con una nuova procedura speciale“. Con queste parole il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, prova a sparigliare e a garantire a Kiev l’ombrello protettivo di Bruxelles. Il leader ucraino ha aggiunto: “Sono convinto che l’Ucraina si sia guadagnata il diritto e che questo sia possibile“.

L’ingresso all’interno dell’UE è stato fissato come obiettivo all’interno della Costituzione ucraina (al pari dell’accesso alla NATO). Il capo dello Stato è infatti diventato “il garante dell’attuazione del corso strategico dello Stato per acquisire la piena adesione all’Unione europea e all’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico“. Appare in ogni caso complicato, allo stato attuale, che la domanda di Zelensky possa essere accolta. Molto più facile che l’UE apra all’Ucraina in qualità di Paese “candidato” ad entrare nell’Unione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.