Difesa Uk: “Pochi progressi per i russi: ecco perché attaccano di notte”

Nuovo aggiornamento da parte del ministero della Difesa britannico rispetto alla situazione registrata sul terreno di battaglia in Ucraina. Le informazioni di intelligence raccolte dagli inglesi dicono che “l’avanzata russa su Kiev ha fatto pochi progressi nelle ultime 24 ore, probabilmente come risultato di continue difficoltà logistiche“.

Le forze russe, dicono anora dal dicastero retto da Ben Wallace, “hanno aumentato l’uso dell’artiglieria a nord di Kiev e nelle vicinanze di Kharkiv e Chernihiv“. Quel che è peggio, “l’uso dell’artiglieria pesante in aree urbane densamente popolate aumenta notevolmente il rischio di vittime civili“: e lo si evince anche da immagini come queste.

Perché i russi attaccano di notte

In definitiva, secondo gli inglesi, “la Russia non è riuscita a ottenere il controllo dello spazio aereo sopra l’Ucraina“, come invece sostenuto ieri proprio da Mosca, ecco perché compie principalmente
operazioni notturne, in quello che è un grande classico della guerra e si traduce nel tentativo di “ridurre le proprie perdite“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.