FLASH! “Truppe russe in Crimea rifiutano di partecipare alla guerra”

Secondo fonti ucraine, le truppe russe stanziate in Crimea, territorio russofono annesso con la forza da Mosca, avrebbero rifiutato di prendere parte all’invasione del resto del Paese. Lo riporta The Kyiv Independent, citando il Center for Defense Strategies, che a sua volta si rifà ad informazioni provenienti dalle sue fonti tra il personale della marina in Crimea. A quanto si apprende, i membri della 810a Brigata Marina distaccata della Russia risultanto “demoralizzati” e per questo hanno rifiutato di partecipare alla guerra.

Cosa dicono le fonti ucraine

La comprensione dei rischi della partecipazione ad ostilità su vasta scala contro forze armate ucraine motivate e professionali“, si legge, “ha provocato una forte opposizione da parte della popolazione locale riguardo la partecipazione dei loro rappresentanti” a quella che viene definita una “campagna senza speranza” del Cremlino. Pertanto, “l’810a brigata marina rifiuta categoricamente di prendere parte alle ostilità contro l’Ucraina e la popolazione si rifiuta di mobilitarsi“.

Come si può evincere dal tono del comunicato, a parlare sono fonti ucraine. L’informazione va dunque presa con le pinze, ma sono ormai diversi i report arrivati in queste ore che danno conto del malcontento covato all’interno di un esercito russo al qua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.