M5s, flop nuovo voto Statuto: Conte molto sotto il quorum (ecco di quanto)

I numeri sono quelli di una votazione di paese. Il quorum è mancato, il flop conclamato. Solo 34.040 iscritti M5s hanno preso parte, in prima convocazione, al voto sul nuovo statuto. Appuntamento a fra poche ore: dalle 8 alle 22:00 l’assemblea telematica pentastellata sarà chiamata ad esprimersi nuovamente sulle modifiche approvate la scorsa estate che il Tribunale di Napoli ha sospeso in via cautelare, congelando così la leadership di Giuseppe Conte.

Il tonfo di Conte: ecco di quanto ha mancato il quorum

Quella arrivata questa notte è una batosta importante per Giuseppe Conte. L’avvocato si era appellato alla “forza del voto democratico“, aveva chiesto agli iscritti M5s di rispondere alle “mille osservazioni capziose” ai “cavilli legali e alle carte bollate” attraverso un “bagno di partecipazione democratica“. L’unico bagno che dovrà fare sarà quello d’umilità.

I numeri parlano chiaramente: i 34.040 votanti sono di fatto la metà dei voti di cui avrebbe avuto bisogno per far passare al primo colpo: il magic number veniva posto dai ben informati (sulla base delle ultime votazioni) a quota 65mila. Ecco, Conte aveva chiesto di reagire subito, perché “non abbiamo nemmeno un minuto da perdere“. Gli iscritti hanno deciso che un minuto no, ma almeno un altro giorno sì.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.