ESCLUSIVO! NATO, sfuma la chance per l’Italia: Stoltenberg sarà riconfermato

Jens Stoltenberg sarà riconfermato segretario generale della NATO. Secondo quanto appreso da questo blog in esclusiva, al summit del 29 e 30 giugno a Madrid, salvo clamorosi colpi di scena non alle viste, l’ex primo ministro norvegese si vedrà ribadire la fiducia dai Paesi Membri dell’Alleanza. Una svolta importante, che impatterà direttamente sulle ambizioni dell’Italia di occupare quella casella.

Ma come si è arrivati a questo punto? Chi ha spinto per la riconferma di Stoltenberg? E quali saranno le mosse di Roma dinanzi a tale scenario?

Antitutto il contesto. Stoltenberg, sebbene non particolarmente entusiasta di abbandonare il suo posto a Bruxelles, era già entrato nell’ordine di idee di fare i bagagli a settembre. Eletto alla guida dell’Alleanza nel 2014, il politico scandinavo non sarebbe comunque rimasto a piedi. In patria, infatti, il suo governo lo ha da tempo indicato come futuro governatore della Norges Bank, la Banca centrale norvegese.

La guerra in Ucraina, però, ha cambiato tutto. Nessuno se la sente, in questa fase, di dare vita ad una partita politica che potrebbe avere risvolti pericolosi per la compattezza della NATO. Da qui la decisione di proseguire con Stoltenberg: una scelta conservativa, mirata a preservare la stabilità dell’Organizzazione, in un momento in cui ogni piccola crepa potrebbe essere usata dagli avversari per aprire una v…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.