Conte pacifista? A muoverlo è un sondaggio! L’esperto lo ha convinto: “Così puoi guadagnare…”

Alla fine c’è poco da sorprendersi: quello tra Giuseppe Conte e i sondaggi è un rapporto di lungo corso: immarcescibile, inscalfibile, consolidato in due anni e mezzo di governo e lungi dall’essere in crisi. Non c’era provvedimento che arrivasse sulla scrivania di Palazzo Chigi che non fosse accompagnato da un’analisi sul gradimento della gente (da leggere rigorosamente con tre “g”, non cinque, che fa male alla salute).

Cosa piace agli italiani? Come la pensano su questo tema? Ecco, Conte, leader ondivago per eccellenza, su questo metodo di lavoro non si è mai smosso di un centimetro, coerente fino in fondo. Era stato di parola, nel suo discorso di insediamento, dicendo che “se populismo è attitudine ad ascoltare i bisogni della gente, allora lo rivendichiamo“. Peccato che ascoltare i bisogni della gente sia sacrosanto, ma poi la politica dovrebbe fare un passo in più. Comprendere fino a che punto assecondare le pulsioni della pancia e ragionare con la testa, ad esempio, prendendo alle volte delle decisioni appunto “impopolari“, per il bene del “popolo“.

Conte ha così finito per essere populista pur di essere popolare. Dunque non è un caso che pochi giorni fa, solleticato da un colloquio con un noto sondaggista, abbia assunto la decisione di dire no all’aumento delle spese militari…

Il sondaggista a Conte: “Ecco quanto puoi guadagnare…”

Conte bisogna capirlo. Da leader M5s, rispetto allo scorso agosto, ha perso 7mila voti: una media di 1000 al mese. E più in generale il Movimento è oggi al 12,7% secondo l’ultima Supermedia YouTrend, lontanissimo dal 32% raccolto quattro anni fa, oggi più vicino alla soglia psicologica del 10% che a quella del 20%:

Ebbene, voci ben informate raccontano che Conte nei giorni scorsi abbia avuto un colloquio con un famoso sondaggista, uno di quelli che sp…

Un commento su “Conte pacifista? A muoverlo è un sondaggio! L’esperto lo ha convinto: “Così puoi guadagnare…”

  1. Che poi secondo me con questa mossa sta davvero perdendo perché, non solo non è riuscito a buttare la palla in porta, ma adesso si è anche smarcato dall’alleanza con il PD ponendosi in una dubbia situazione di ambiguità.

    “un famoso sondaggista, uno di quelli che spesso si vedono in tv” ahaha posso immaginare 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.