Draghi denuncia la demagogia di Conte: l’avvocato perde le staffe. E Mattarella lo chiama al Quirinale

La stoccata arriva in punta di fioretto, al punto che accorgersene non è immediato. Ma il proverbiale ghigno di Mario Draghi, e un lampo nel suo sguardo prima di passare alla domanda successiva, aiutano il cronista a cogliere il pieno senso delle sue parole. Il premier ha appena denunciato la demagogia di Giuseppe Conte urbi et orbi.

Lo ha fatto in un’occasione importante: la prima conferenza con i giornalisti della Stampa Estera, esponendo l’avvocato ad una figuraccia su scala mondiale. Per farlo gli sono bastati pochi istanti: “Ci siam visti con Conte: chiedeva un allungamento dell’obiettivo del 2% del Pil al 2030. Io ho detto: ‘No, si fa quel che il ministro Guerini ha deciso, si fa il 2028‘. Successivamente è uscito un comunicato che diceva che quella era proprio la loro richiesta. Non c’è nessun disaccordo“.

Draghi sta dicendo che la linea del governo era chiara. E che il Movimento 5 Stelle ha tentato di far passare come propria la linea dell’esecutivo, per intestarsi una vittoria politica. Il gran finale è quel “non c’è nessun disaccordo“, con cui il premier di fatto lascia la polemica politica ai politicanti, accontentandosi di incassare il risultato.

La reazione di Conte è furibonda: Mattarella lo chiama al Quirinale

L’avvocato annuncia in fretta e furia una diretta su Instagram per le 15:30. Ritarda di 11 minuti, ma poi è un fiume in piena. Rivendica la sua esperienza da presidente del Consiglio, sostiene che “due terzi dei Paesi NATO non rispettano impegno del 2024, perché avremmo dovuto rispettarlo noi?“, a comunicare una volta di più che per lui vale il principio del tanto peggio tanto meglio. Poi attacca le altre forze politiche, perfino il mondo della libera stampa, avvisando “anche i commentatori!” che non accetterà più che il Movimento 5 Stelle venga accusato di lavorare ad una crisi di governo. Ma è solo l’inizio.

Conte è visibilmente alterato. Parla di una corsa al riarmo ingiustificata in tutto il mondo: “Biden ha annunciato 800 miliardi…800 milioni di euro“, quando in realtà sono 800 milioni di dollari e di aiuti all’Ucraina. E ancora, parlando delle Forze Armate, scamb…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.