FLASH! Kiev: “I russi mobilitano truppe in Transnistria”

Attenzione a pensare che la guerra in Ucraina abbia intrapreso una parabola di de-escalation irreversibile. Fidarsi di Vladimir Putin diventa ogni giorno più difficile, a maggior ragione viste le notizie che arrivano dalla Transnistria, autoproclamata Repubblica filorussa separatista dalla Moldova.

Lo Stato maggiore di Kiev, secondo quanto riportato da Ukrainska Pravda, ha infatti allertato rispetto ad un’intensificazione del lavoro da parte di Mosca per “mobilitare unità di truppe russe con sede nel territorio della regione transnistriana della Repubblica di Moldova, al fine di condurre provocazioni e svolgere azioni dimostrative al confine con l’Ucraina“. Secondo le informazioni in possesso di Kiev, i movimenti di truppe sono finalizzati a “dare una dimostrazione di disponibilità per un’offensiva da sud-ovest e possibili ostilità contro l’Ucraina“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.