FLASH! Omicidio Khashoggi: processo trasferito dalla Turchia all’Arabia Saudita

Il processo per l’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi verrà trasferito dalla Turchia all’Arabia Saudita, azzerando di fatto le possibilità di ottenere giustizia per l’uccisione del 59enne critico del regime, torturato e ammazzato all’interno del consolato saudita ad Istanbul il 2 ottobre 2018. La richiesta del pm turco di consegnare il caso a Riyadh è stata accolta dalla corte, lasciando intendere che la volontà di Ankara di ricucire i rapporti con l’Arabia Saudita per motivi di natura economica sia più forte della sete di giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.