Salvini si paragona a Zelensky? “Si parla di difesa dei confini, io ho fatto il mio dovere”

Matteo Salvini si è paragonato Volodymyr Zelensky? All’uscita dell’Aula bunker dell’Ucciardone, a Palermo, dove si trova per partecipare all’udienza del processo Open Arms, il leader della Lega è sembrato tracciare un parallelismo a dir poco azzardato tra la sua attività da ministro dell’Interno – caratterizzata dal respingimento dei migranti – e la difesa dei confini in Ucraina.

IL VIDEO

Salvini ha dichiarato: “In un momento in cui si parla di difesa dei confini in altre parti del mondo, io ho fatto quello che era il mio dovere“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.