“Boris Johnson e Nicola Sturgeon non possono più entrare in Russia”: la lista completa dei sanzionati da Mosca

Boris Johnson non può più mettere piede in Russia. Questa la comunicazione del ministero degli Esteri di Mosca, che ha sanzionato il primo ministro inglese insieme ad altri componenti di primo livello del suo governo. Le sanzioni colpiscono il vice di BoJo, Dominic Raab, ma anche il ministro degli Esteri inglese, Liz Truss e il ministro della Difesa, Ben Wallace. Gli ultimi due in particolare sono stati tra gli esponenti più in vista nella campagna anti-russa iniziata dopo l’aggressione all’Ucraina.

La mossa, spiega Mosca, è stata presa “in ragione dell’azione ostile senza precedenti da parte del governo britannico, in particolare dell’imposizione di sanzioni contro alti funzionari russi”. La Russia promette di ampliare presto questa lista.

Divieto di ingresso anche per il ministro dell’Interno, Priti Patel, e per quello delle Finanze, Rishi Sunak. Nel mirino anche l’ex premier inglese, Theresa May, ma ad essere colpito è l’intero Regno Unito, come dimostra l’inclusione nella lista di soggetti a cui non è più concesso di entrare nella Federazione di Russa del primo ministro scozzese, Nicola Sturgeon, e il procuratore generale per l’Inghilterra e il Galles, Suella Braverman.

Qui la lista completa:

Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.