M5s, ammutinamenti contro Conte in assemblea: “Noi votiamo la fiducia a Draghi”

Se spingendo per annullare l’assemblea dei deputati M5s convocata nel pomeriggio da quel battitore libero che è ormai diventato il capogruppo Davide Crippa sperava di mettere a tacere il dissenso interno, Giuseppe Conte ha miseramente fallito nel suo intento. Mentre scrivo è infatti ancora in corso un’assemblea congiunta dei gruppi M5s di Camera e Senato a dir poco infuocata.

Non è soltanto una partita tra falchi e colombe, quella sta consumandosi all’interno del Movimento 5 Stelle, ma una resa dei conti che non risparmia in primis lo stesso Conte. Secondo quanto appurato da questo Blog, ad esempio, molti parlamentari hanno lamentato la scelta dell’avvocato di tenere una diretta Facebook “prima” del vertice serale. “Cosa ci riuniamo a fare se la linea politica è già decisa?“, hanno protestato in tanti.

Ma alla luce di quanto accaduto nei minuti successivi, entrando nel vivo dell’assemblea, quello relativo al metodo è il problema minore che Giuseppe Conte si trova (e si troverà) a gestire. Diversi parlamentari stanno infatti dando vita ad un vero e proprio “ammutinamento” nei confronti dell’avvocato: preludio di una possibile scissione-bis destinata a prosciugare ulteriormente il Movimento 5 Stelle. O quel che ne rimane…

L’ammutinamento contro Conte: “Noi votiamo la fiducia a Draghi”

Le voci fuori dal coro barricadero, quello che fino a questa sera si è preso la scena in casa M5s bombardando Draghi, provengono per larga parte proprio da Montecitorio, ovvero da quei deputati che in Davide Crippa vedono un punto di riferimento molto più solido di Giuseppe Conte.

La deputata Martinciglio, ad esempio, apre le danze chiamando in causa la necessità di fare la legge di bilancio, “altro che destabilizzare e mandarci al voto“. Ancora più dura è la collega Soave Alemanno: si dice pentita per non aver partecipato al voto sul dl Aiuti e aggiunge che qualora il premier Draghi chiederà la fiducia, lei gliela accorderà “senza alcun dubbio“. Finita qui? Macché. In chiusura di intervento stoccate che chissà perché appaiono andare a segno: “Non sono like e sondaggi che devono dettare la linea. La politica non è un reality show“. Sentito lo “sdeng“?.

Assu…

2 commenti su “M5s, ammutinamenti contro Conte in assemblea: “Noi votiamo la fiducia a Draghi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.