LIVE
31 Maggio 2023

Crisi Kosovo. Kurti va al muro contro muro: la polizia di Pristina resta, i manifestanti serbi pure – LA DIRETTA

La crisi nei Balcani continua: centinaia di manifestanti serbi protestano davanti ai municipi occupati dalle forze di polizia kosovara. In mezzo, i soldati della KFOR, la missione NATO a guida italiana.

In mattinata sono arrivate dichiarazioni al vetriolo da parte del ministro della Difesa della Serbia, Milos Vucevic e quelle del titolare della Farnesina, Antonio Tajani, che ha confermato la presenza militare italiana nei Balcani. Ma ancora più importanti sono le parole pronunciate poco fa dal primo ministro di Pristina, Albin Kurti. L’impressione è che si vada verso un muro contro muro.

Tutti i dettagli per gli iscritti in diretta sul Blog:

2 commenti su “Crisi Kosovo. Kurti va al muro contro muro: la polizia di Pristina resta, i manifestanti serbi pure – LA DIRETTA

  1. Ti ringrazio per il tuo lavoro e per gli aggiornamenti sulla questione Kosovo-Serbia. Mi sono abbonato al blog solo per seguire la questione già dai primi tweet che leggevo da parte tua riguardanti le targhe delle auto.
    Sei stato l’unico a trattare l’argomento e a dargli il giusto peso sin dal primo minuto, chi invece non ha seguito la faccenda perchè al tempo i media non hanno saputo dare peso alle notizie oggi rimane stupito alle notizie riportate anche in televisione delle proteste.
    Grazie (e complimenti) per aver saputo dare per tempo il peso giusto alla questione.
    Felice di seguire il tuo blog e seguire gli sviluppi.

Lascia un commento