Il bilaterale con il Presidente Biden è andato molto bene. Sin dalla formazione del governo sono stato molto chiaro che i due pilastri della politica estera italiana sono l’europeismo e l’atlantismo. Con il Presidente Biden siamo d’accordo su molti temi: donne, giovani, difesa degli ultimi, diritti umani, diritti civili, diritti sociali e tutela dell’ambiente che è il tema chiave della nostra presidenza del G20“. Così Mario Draghi ha riassunto il bilaterale con l’inquilino della Casa Bianca.

Fonti Usa hanno aggiunto successivamente che i due leader hanno concordato di lavorare insieme su almeno tre fronti caldi: Libia, Russia e Cina. Smentita la ricostruzione, riportata da alcuni giornali americani, di una “freddezza” di Draghi sulle proposte di Washington contro Pechino. Il riferimento all’atlantismo dell’Italia è lì a dimostrarlo: c’è soltanto, fino a quando sarà possibile, da preservare l’interdipendenza nel settore manifatturiero e l’alto volume di scambi con Pechino.

Biden ha aggiunto di amare l’Italia, con una particolare passione per Capri. Risposta di Draghi: “Considera di avere un invito permanente”.

Se apprezzi il mio lavoro: clicca qui e fai una donazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.