Giustizia, la minaccia dei contiani: “Ipotesi dimissioni ministri”

Non possono passare sotto silenzio le parole pronunciate da Fabiana Dadone. Perché sono non soltanto quelle di un’esponente di spicco del MoVimento 5 Stelle, ma soprattutto quella di un ministro del governo Draghi.

Ebbene, la titolare del dicastero delle Politiche Giovanili, ha prima bocciato l’ipotesi di un vaccino obbligatorio per il personale scolastico e chiesto garanzie per il ritorno in classe in presenza (lei, ha chiesto garanzie. Domanda: non fa parte del governo?), poi si è spinta oltre, a proposito di Giustizia.

Ipotesi di dimissioni dei ministri M5s? Se non ci saranno “miglioramenti” alla riforma Cartabia “è una cosa da valutare insieme a Giuseppe Conte”. Secondo Dadone, dunque, l’appoggio dei 5 Stelle al governo Draghi “dipende quale sarà l’apertura sulle modifiche tecniche”.

Sono parole gravi, questo blog lo sottolinea. Ma forse Flaiano avrebbe concluso che sono gravi, non serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.