Afghanistan, Biden in conferenza – DIRETTA VIDEO TESTUALE

Ore 22:52. Altro passaggio chiave, soprattutto sul fronte interno. Secondo video: a Biden viene detto di un sondaggio sfavorevole sulla sua gestione del ritiro dell’Afghanistan. Il presidente sorride: “Non ho visto quel sondaggio”. Poi si fa più serio: “Ho deciso di porre fine a questa guerra”.

Ore 22:45. Molto importante politicamente anche questo passaggio: “Il mio lavoro è quello di prendere decision, questo è il mio lavoro. Io sono convinto che lasciare l’Afghanistan era la cosa assolutamente corretta da fare. Se non lo avessimo fatto ora, tra quanti anni? Io non ho alcuna intenzione di rischiare la vita dei vostri figli”.

Ore 22:44. Conferenza terminata.

Ore 22:40. Passaggio importante. Nel secondo video Biden riconosce che la folla attorno all’aeroporto di Kabul potrebbe rappresentare un’opportunità per l’Isis per organizzare un attentato.

Ore 22.39. Dettagli. Quello di questa sera è un Biden evidentemente meno teso rispetto alle prime due conferenze sulla crisi in Afghanistan.

Ore 22.34. Biden: “Non puoi guardare le immagini che arrivano da Kabul e non provare dolore. Ma le nostre forze armate stanno agendo con coraggio, professionalità e grande umanità”.

Ore 22:30. Biden: “L’evacuazione in corso è una operazione incredibile. Lasciatemi essere chiaro: l’evacuazione di migliaia di persone da Kabul sarebbe stata un processo difficile e doloroso a prescindere da quando fosse iniziata”.

Ore 22.29. Biden: “Soffro per le immagini che vedo da Kabul“.

Ore 22:28. Biden: “Fino a questa mattina avevamo evacuato quasi 28.000 persone dal 14 agosto, portando il numero totale di persone che abbiamo evacuato da luglio a circa 33.000 persone”.

Ore 22:25. Biden ribadisce la priorità di riportare a casa tutti gli americani bloccati in Afghanistan e le persone che hanno collaborato con gli USA.

Ore 22:24. Prima parte dedicata alle emergenze interne, da quelle meteorologiche al Covid.

Ore 22:21. Arrivato Biden

Ore 22.02. Joe Biden sta per parlare all’America rispetto alla situazione in Afghanistan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.