Draghi: “Le donne afghane sono sul punto di perdere la loro libertà”

Mario Draghi è intervenuto alla prima conferenza del G20 sull'”Empowerment” femminile, in programma a Santa Margherita Ligure.

Il G20 – ha scritto il premier in un messaggio di saluto – deve fare tutto il possibile per garantire che le donne afghane mantengano le loro libertà e i loro diritti fondamentali, in particolare il diritto all’istruzione. Le conquiste raggiunte negli ultimi vent’anni devono essere preservate“.

Draghi ha proseguito: “La riunione odierna è stata resa ancora più urgente dalla crisi in Afghanistan. Non dobbiamo illuderci: le ragazze e le donne afghane sono sul punto di perdere la loro libertà e la loro dignità, di tornare alla triste condizione in cui si trovavano vent’anni fa. Rischiano di diventare ancora una volta cittadine di seconda classe, vittime di violenza e di discriminazioni sistematiche, soltanto per il fatto di essere donne“.

L’Italia – ha assicurato il presidente del Consiglio – è pienamente impegnata nella lotta contro le disuguaglianze di genere e riteniamo che il G20 possa svolgere un ruolo fondamentale nel sostenere le donne in tutto il mondo. Durante la Presidenza italiana, abbiamo adottato misure concrete per migliorare la posizione delle donne nel mondo del lavoro, promuovere la loro emancipazione e rimuovere gli ostacoli che frenano le loro carriere“.

CLICCA QUI PER GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE DALL’AFGHANISTAN

CLICCA QUI PER SOSTENERE IL BLOG: UNA PICCOLA DONAZIONE FA LA DIFFERENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.