FLASH! Alleanza Renzi-Letta: bruciato Franco Frattini per il Quirinale

Non sarà Franco Frattini il prossimo presidente della Repubblica. Salvo clamorosi stravolgimenti di fronte, l’ex ministro degli Esteri non salirà al Colle per volere di Matteo Renzi ed Enrico Letta.

Questo blog è infatti in grado di raccontarvi in esclusiva del saldarsi di un’alleanza tra il leader di Italia Viva e quello del Pd nel respingere la candidatura dell’ex Forza Italia.

Una mossa speculare rispetto a quella che stava prendendo piede nel campo gialloverde. Nella giornata di ieri, infatti, era stato Matteo Salvini in persona a proporre a Giuseppe Conte, nel corso di un colloquio, il nome di Frattini, trovando una parziale apertura da parte del presidente M5s.

A questo schema si sono opposti Enrico Letta e Matteo Renzi. Dubbi sul pedigree geopolitico di Frattini erano emersi nelle ultime ore allo scoppiare della crisi Ucraina. Troppo filo-russo il profilo dell’ex titolare della Farnesina per decidere di issarlo sul Colle più alto della politica italiana nel mezzo di una situazione internazionale incandescente come quella che stiamo vivendo.

Adesso ulteriori conferme arrivano a chi scrive da fonti qualificate di Italia Viva e Partito Democratico: Franco Frattini non è un nome spendibile per il Quirinale. A prenderne atto probabilmente sarà lo stesso Salvini, che nelle prossime ore non lo inserirà nella rosa di nomi di cent…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.