FLASH! Di Maio si dimette dal Comitato di garanzia M5s: forte attacco a Conte!

Una lettera indirizzata a Giuseppe Conte e a Beppe Grillo: così Luigi Di Maio si dimette dal Comitato di garanzia del Movimento 5 Stelle.

Che succede? Qual è il significato politico di questa mossa? Quali le conseguenze?

Il ministro degli Esteri anticipa l’avvocato, preferisce andarsene con le sue gambe anziché essere epurato, e con una mossa astuta rilancia. Fate attenzione alle parole usate nella missiva:

“Penso che all’interno di una forza politica sia fondamentale dialogare, confrontarsi e ascoltare tutte le voci. Tutte le anime, anche chi la pensa in maniera diversa, devono avere spazio e la possibilità di esprimere le proprie idee”

Attenzione: Di Maio sta dando a Conte del despota.

Tutti avranno notato che in questi giorni il dibattito interno è degenerato, si è iniziato a parlare di scissioni, processi, gogne. Si è provato a colpire e screditare la persona. Mi ha sorpreso, anche perché è proprio il nuovo statuto del Movimento che mette l’accento sul rispetto della persona. 

Di Maio è chiarissimo, nel suo mirino c’…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.