FLASH! Ansia Taiwan: “9 caccia cinesi penetrano lo spazio aereo”

Non solo l’Ucraina. A destare preoccupazione nel fronte occidentale è anche la situazione di Taiwan, l’isola considerata – fino a questa notte – il fronte più caldo e potenzialmente pericoloso per lo scoppio di una Terza Guerra Mondiale avente come protagonisti USA e Cina. È infatti nota da tempo l’intenzione di Pechino di procedere alla “riunificazione“, al punto che in tanti in queste settimane hanno parlato dell’isola asiatica come “l’Ucraina di domani“.

Taiwan, Cina viola lo spazio aereo

In questo senso non possono non suscitare apprensione i movimenti registrati nei cieli intorno a Taipei. Il ministro della Difesa, Chiu Kuo-cheng, ha infatti dichiarato che “9 caccia cinesi sono entrati nella zona di difesa aerea di Taiwan“. Non è la prima volta che la Cina viola lo spazio aereo, anzi, ma in questi minuti così tesi le manovre di Pechino creano particolare agitazione, rinfocolando i timori di chi vede nel caos europeo determinato dall’invasione dell’Ucraina un’occasione ghiotta – forse irripetibile – per la Cina, per approfittare di un’America “distratta” da Mosca e perseguire i suoi obiettivi nel Pacifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.