VIDEO ESCLUSIVO! Così la propaganda russa arruola i bambini per il V-Day

Alla vigilia del V-Day, il giorno che il mondo intero attende da settimane per conoscere le intenzioni di Vladimir Putin in Ucraina, il Blog è in grado di mostrare immagini esclusive provenienti dalla Russia, indicative dei metodi utilizzati dalla propaganda. Nel tentativo di motivare la popolazione, la strategia è quella di solleticare l’orgoglio nazionale. Ma come, visto che da più di due mesi si combatte contro un popolo definito “fratello”? Coinvolgendo anche i bambini. Emblematico il video proveniente da un asilo di Astrachan’, città del sud della Russia.

I bambini in tenuta militare marciano a ritmo di musica, sono posti alla guida di carri armati di cartone, sulle cui fiancate è incisa la “Z” universalmente riconosciuta come simbolo della “operazione speciale” russa in Ucraina.

Ad accompagnarli, nella loro parata in miniatura, una voce al microfono, impegnata nel tenativo di rendere quanto più normale un’esibizione che di normale non ha nulla: “Come camminano amichevolmente e allegramente. I nostri marinai! Sguardo fiero, schiena dritta, movimento chiaro delle braccia. Gloria ai nostri marinai! Urrà! Urrà!“, scandisce la speaker.

Intanto, su una delle navi militari di cartone spicca la scritta “Vittoria“: la stessa che Vladimir Putin sembra ormai deciso a perseguire ad ogni costo, mobilitando se necessario anche la popolazione russa, inclusi – a quanto pare – anche i bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.