FLASH! Scontri a Tripoli dopo l’arrivo di Bashaga: la Libia ribolle

Scontri sono scoppiati questa mattina a Tripoli, in Libia, dopo l’ingresso nella capitale del primo ministro sostenuto dal Parlamento di Tobruk (vicino al maresciallo Haftar), Fathi Bashaga. Una mossa che non tiene conto del volere del governo di unità nazionale (GNU) guidato da Abdul Hamid Dbeibah, indisponibile a cedere il potere. Lo riporta la Reuters, citando come fonti un politico e il comandante di un gruppo armato. Video pubblicati online mostrano combattimenti in centro e intorno al porto, con in sottofondo il suono di armi automatiche.

La situazione

Già nelle scorse settimane veicoli militari erano stati schierati dal governo di Dbeibah per contrastare l’annunciato ingresso di Bashaga, che aveva parlato di una presa di potere “pacifica“. Il mandato di Dbeibah viene considerato scaduto dai suoi oppositori, dal momento che le a lungo auspicate elezioni in Libia non si sono celebrate. Ma il diretto interessato si dice pronto a cedere il potere soltanto ad un governo eletto. Così da mesi tanto Bashaga quando Dbeibah agiscono da primi ministri, mentre la comunità internazionale sta a guardare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *