Popcorn elettorali (ep.1): il nuovo simbolo di Conte, il sondaggione di Calenda, il sogno di Carfagna

La campagna elettorale per le Politiche 2022 è già entrata nel vivo. E questo Blog ha deciso di offrire ai suoi abbonati un servizio “extra“.

Agli articoli che fino ad oggi hanno animato il portale se ne aggiungeranno altri. Più gustosi. Ecco servito il nome della rubrica: “Popcorn elettorali“.

Retroscena, rumours, rivelazioni fatte direttamente dai protagonisti (o da chi gli è vicino) al sottoscritto: da prendere al volo, come popcorn.

I pop-corn di oggi:

  • Conte e il nuovo simbolo
  • Calenda e il sondaggione (con le telefonate di Renzi)
  • Dove va Carfagna (e dove vorrebbe andare).

Conte e il nuovo simbolo

Nelle lunghe telefonate con i suoi collaboratori, Giuseppe Conte oscilla tra depressione ed esaltazione. Da una parte dà voce al timore che le urne possano mettere a repentaglio i suoi destini politici (in questi giorni il suo bersaglio preferito è Enrico Letta). Dall’altra si rende protagonista di slanci di ottimismo, in cui rincuora gli interlocutori di turno (r)assicurando che una campagna elettorale in solitaria (o quasi) sarà per il Movimento 5 Stelle una manna dal cielo. Negli ultimi giorni ha poi (ri)preso a parlare con Beppe Grillo. Non soltanto per confrontarsi sull’ipotesi di concedere alcune deroghe al limite del doppio mandato (magari per salvare giusto Fico, Taverna e Bonafede), ma pure per illustrargli l’opportunità di varare una “piccola” modifica al simbolo del Movimento 5 Stelle. Al netto delle smentite di questi mesi, infatti, Conte è intenzionato a scrivere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *