Russia “sponsor del terrorismo”: M5s in Europa si astiene. Ecco gli eurodeputati italiani che hanno votato contro

Il Parlamento europeo ha approvato pochi minuti fa la risoluzione per riconoscere la la Russia come “stato sponsor del terrorismo”: 494 i sì, 58 no, 44 astenuti, fra cui tutta la delegazione del Movimento 5 Stelle.

La dichiarazione M5s e il voto dei singoli eurodeputati italiani

A dir poco lunare la dichiarazione con cui il Movimento 5 Stelle Europa ha motivato l’astensione sulla risoluzione approvata a Strasburgo.

Ecco i passaggi chiave:

  • “In Ucraina è il momento di alzare i toni della pace. La risoluzione (…) porta invece all’opposta direzione”.
  • L’esercito russo “si è inoltre macchiato di crimini atroci, TUTTAVIA dopo più di nove mesi di aperte ostilità …”.
  • “Non è più il momento del muro contro muro”.
  • “Il grande assente del testo della risoluzione del Parlamento europeo è la parola pace”.

Quanto ai singoli eurodeputati italiani, dai tabulati della votazione emerge quanto segue: hanno votato contro il riconoscimento della Russia come “stato sponsor del terrorismo” in quattro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *