FLASH! Di Maio silura Conte: così vuole (ri)prendersi il Movimento

I lettori del blog sono stati informati per tempo. Con il “no” ad Elisabetta Belloni di ieri e il successivo approdo verso il bis di Sergio Mattarella la politica italiana è entrata in una nuova fase. I pianeti si sono allineati, ma il Big Bang è alle porte. Pochi minuti fa ne abbiamo avuto ulteriore conferma con la mossa-siluro di Luigi Di Maio.

Il ministro degli Esteri, poco prima del breve – e garbatissimo – messaggio alla nazione del presidente Mattarella, ha affidato ai cronisti appostati all’esterno del Quirinale una dichiarazione al vetriolo. Fate attenzione ai passaggi in grassetto:

Alcune leadership hanno fallito, hanno alimentato tensioni e divisioni: dobbiamo lavorare per unire, per allargare, la politica in questi giorni è rimasta vittima di se stessa: per fortuna questo stallo l’hanno risolto il Parlamento grazie anche al contributo del presidente del consiglio Mario Draghi”.

Poi la bomba:

Io non commento quello che sta accadendo nelle altre forze politiche, credo soltanto che anche nel M5s serva aprire una riflessione politica interna“.

Cosa sta dicendo Di Mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.