FLASH! Conte perde un’altra causa: rigettata istanza M5s. Tribunale: “Statuto resta sospeso”

Niente da fare per Giuseppe Conte. L’avvocato sperava di ribaltare il pronunciamento del Tribunale di Napoli, che il mese scorso aveva sospeso le due delibere con cui, nell’agosto 2021, il M5s ha modificato il suo statuto e incoronato Conte presidente. Ma pochi minuti fa è arrivata una nuova doccia fredda.

La settima sezione civile del tribunale partenopeo, presieduta dal giudice Francesco Paolo Feo, ha infatti rigettato l’istanza presentata dai legali del Movimento 5 Stelle “volta ad ottenere la revoca dell’ordinanza di sospensione“.  L’udienza nel merito è stata fissata per il prossimo 5 aprile. Si allungano dunque ulteriormente i tempi per venire a capo di una questione che Giuseppe Conte ha forse troppo presto bollato come “burocratica“, e che invece rischia di diventare tutta “politica“.

QUI IL TESTO DELL’ORDINANZA CON LE MOTIVAZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.