Renzi contro Salvini in Polonia: “Torni a casa”. Il leghista: “Dice sciocchezze”

Non solo la contestazione in Polonia. Dopo essere stato “umiliato” dal sindaco di Przemysl, che ha tirato fuori una maglietta con disegnato il volto di Vladimir Putin per ricordare a Matteo Salvini il suo passato da “fan” del leader del Cremlino, adesso ad infierire sul leghista è anche Matteo Renzi.

Il leader di Italia Viva è intervenuto su Twitter: “Ho detto a Salvini in tutti i modi che in questa fase serve la politica, non le pagliacciate. Questo sindaco polacco glielo ha spiegato in modo ancora più chiaro. Meglio se Salvini torna a casa prima possibile, meglio per lui dico“.

La replica di Salvini

Secca la replica del diretto interessato: “Renzi e compagni vengano a portare aiuti ai bimbi che abbiamo visto oggi piangere al confine, e ci aiutino a portarli in Italia con le loro famiglie, invece di dire sciocchezze. Chi riesce a fare polemica politica anche con la guerra alle porte ha un problema“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.